I Castelli

I manufatti esistenti sono la versione scaligera fatta edificare da Antonio della Scala, signore di Verona, nella seconda metà del trecento. Gli storici considerano tuttavia che sin dall'anno mille sorgesse un maniero fortificato sulla sommità del colle e che l'abitato si sia in seguito sviluppato ai piedi delle fortificazioni.
Il castello della Villa (detto "di Romeo") è un bellissimo documento di architettura militare, anche se la merlatura è andata distrutta. I vari restauri compiuti hanno consentito un utilizzo come teatro all'aperto, molto frequentato per la particolare suggestione del luogo.
Il castello di Bellaguardia (o "di Giulietta") è posto quale osservatorio della pianura tra Verona e Vicenza sul posto più elevato del colle. Al suo interno vi si puù trovare un ristorante attivo regolarmente dagli anni '50 del novecento.
Particolarmente significativo il panorama che si gode dall'ampia terrazza-tetto.