Itinerario " Jacopo Bassano 500" e lo stupendo inganno dell'occhio.

Jacopo dal Ponte detto il Bassano (Bassano del Grappa 1510 circa -1592) è considerato uno dei protagonisti dell'arte italiana del XVI secolo. La sua formazione si svolse inizialmente presso la bottega del padre, poi a Venezia, da Bonifacio de' Pitati. Ultimata la preparazione, fece ritorno nella città natale che lasciò solo occasionalmente per spostamenti di lavoro; nonostante abbia lavorato prevalentemente a Bassano, le sue opere si possono ammirare, oggi, in collezioni di numerose città italiane e del mondo fra cui Londra, Edimburgo, Madrid, Budapest,Rhode Island, New York, Vienna. Nel 1546 sposò Elisabetta Merzari dalla quale ebbe otto figli di cui ben quattro, Francesco, Giambattista, Leandro e Girolamo divennero, come il padre, prolifici ed ispirati pittori. Il nostro itinerario alla scoperta delle più conosciute opere custodite nella provincia di Vicenza, parte doverosamente dal Museo Civico della sua città natale, Bassano del Grappa dove si può ammirare la più grande ed importante raccolta.
(L'itinerario è scaricabile dal pdf allegato)